Valdarninsieme nuova stagione 2019/20 Conferme e novità!

Dopo l’importante scorsa stagione, che ha visto il Valdarninsieme protagonista nei vari campionati, con la B2 che ha sfiorato i play off dopo un entusiasmante stagione,

con la D che con una squadra giovane è riuscita ad ottenere una tranquilla quanto anticipata salvezza, con l’Under 16 di Clarissa Pieri, che pur essendo tutte al primo anno della categoria si son fatte onore cedendo solo al Golden set della semifinale regionale, sfiorando l’accesso alla fase Nazionale. Senza dimenticare gli ottimi risultati delle ragazze più piccole, della12 allenate da Niccolò Fantini che hanno vinto il regionale Uisp e si sono arrese solo in Finale per il Titolo Italiano al termine di una partita combattuta fino all’ultima palla.

Adesso è il momento di ripartire di iniziare a sudare e prepararsi al meglio per affrontare un’altra stagione che lo staff dirigenziale valdarnese si augura possa essere ancora migliore.

Riconfermata in blocco la B2 femminile che a dispetto delle dichiarazioni e volontà di Callossi e Massi che avevano annunciato l’addio ai campi di gara, ma è troppo forte la passione e il divertimento, e quindi avanti per un’altra stagione da giocarsi da protagonista per le nostre Giulie, nuovo inserimento con Alessia Pezzatini, palleggiatrice anno 2001, la scorsa stagione in C con San Michele, atleta dai grandi margini di miglioramento, che sostituisce la partente Franciolini, approdata in C a Prato con Ariete.

Alessia va a rinforzare un ruolo fondamentale, quello del palleggiatore, e insieme alle riconfermate Monchi e Rossi, che inizierà il campionato con la D, trascineranno il Valdarninsieme sia in B2 che in D. Coach Lapi si aspetta un nuovo salto di qualità dai suoi palleggiatori, e sicuramente in tal senso è motivata la chiamata di Alessia.

Novità anche nel ruolo di opposto, insieme a Migliorini e Zatini, da Montevarchi è in arrivo Linda Manetti, atleta potente e secondo lo staff valdarnese, con ampi margini di crescita inizialmente Linda sarà impiegata con la Serie D ma sempre in contatto come tutte del resto con la B2, in un progetto che vede il Valdarninsieme a 360 gradi, come una cosa unica.
La novità nel ruolo di Libero riguarda Allegra Ceccherini che oltre a disputare il Campionato di serie D da protagonista affiancherà Aurora Morandini nel ruolo in B2, cercando un importante salto di qualità .
Tra i centrali riconfermate in blocco Casimirri, Manetti e Cherici sono chiamate a ripetere e se possibile migliorare la scorsa stagione.
Per quanto riguarda gli attaccanti oltre alle conferme di Mantelli, reduce da un ottimo campionato, di Callossi e Massi, ci sarà ancora l’utilizzo di Cicali che pur continuando a giocare con la D sarà sempre più presente negli schemi della B2, il discorso per un graduale inserimento riguarda anche il Capitano della D Chiara Vasta, che dopo il bel campionato della scorsa stagione, minato da una fastidiosa mononucleosi,  è attesa dal salto definitivo con atterraggio in B2.
Novità anche in panchina, dove insieme al confermato Lapi siederà Lucilla Martellini, che sostituisce Niccolò Fantini promosso primo allenatore della D coadiuvato dalla riconfermata Irene Meli.

Spostando l’obiettivo sulla serie D oltre alle già citate protagoniste, fanno parte della squadra le riconfermate centrali Fazzini e Giani Gaia, alle quali si affiancheranno le nostre giovani talentuose come le 2003 Sottili, Franci e Ciampone, insieme alle 2004 dai palleggiatori, Grazzini e Pancrazzi Giada, ai centrali Arnetoli e Matassini, a Moleri come libero a Ceccherini Emma, a Napolitano e Tommasi come attaccanti.

Come detto prima questa stagione tutte le ragazze che se lo meritano avranno la loro opportunità. Sicuramente sarà impegno e serietà il credo delle nostre ragazze le squadre del Valdarninsieme devono avere questo come primo obiettivo.

Le nostre U16, delle quali ci occuperemo dettagliatamente più avanti, saranno allenate da Clarissa Pieri, coadiuvata da Lucilla Martellini e da Silvia Gosi, coadiuvata da Niccolò Fantini. Delle altre squadre ci occuperemo in seguito.

Un saluto doveroso oltre che meritato va a Simone Bianchi che dopo quattro anni fantastici per entrambi, con una promozione in B2 e importanti campionati ha deciso di comune accordo con la società, di affrontare un esperienza importante da Capo Allenatore alla Bulletta in serie D.
A Simone persona corretta, educata e collaboratore utilissimo va il nostro più grande in bocca al lupo, con la speranza, anzi la certezza, di ritrovarsi insieme più forti di prima. Adesso parola al campo, allenamento, sudore, fatica ma tanto divertimento sarà come sempre la nostra ricetta vincente.