Valdarninsieme U16 Femminile "Clarissa Pieri" - Obiettivo crescita puntando in alto!

Dopo gli ottimi risultati della scorsa stagione, che ha visto le nostre ragazze raggiungere una inaspettata quanto entusiasmante semifinale regionale

al termine di un cammino importante vincendo il girone del Regionale e superando il Monsummano e arrendendosi solo al golden set contro la favorita Siena, sfiorando così l'accesso alle Finali Nazionali, oltreché ad un campionato di seconda divisione in continua crescita tanto da ottenere ottimi risultati nel girone di ritorno conquistando una salvezza onorevole e prestigiosa.

Inutile dire che per la prossima stagione il Valdarninsieme si aspetta tanto da questa squadra, confermata la rosa della scorsa stagione, integrata in modo totale, dal Centrale Sara Auretti e dall'attaccante Anna Viciani,che la scorsa stagione per problemi di tesseramento poterono disputare solo la Seconda divisione,  agli ordini di Coach Clarissa Pieri, ottimo il suo lavoro, coadiuvata da Lucilla Martellini i palleggiatori Chiara Braccini e Giada Pancrazzi, i Centrali Margherita Matassini, Noemi Arnetoli e la gia' citata Sara Auretti, gli opposti Matilde Merli Noemi Pancrazzi e Martina Barbagli, gli attaccanti Emma Ceccherini, Anna Viciani e Alice Moleri e il Libero Aurora Degl'innocenti tutte ragazze di sicuro valore dalle quali ci si aspetta ancora una crescita, che siamo sicuri avverrà sotto la guida di Coach Pieri.

Visti gli ottimrisultati della scorsa stagione il Ds Gosi e il Dt Lapi in accordo con lo staff tecnico, hanno deciso di portare avanti il progetto Valdarninsieme cercando di inserire nelle squadre di categoria anche alcuni 2004, senztogliere come priorità della stagione il primo obiettivo il campionato U16, dal quale ripetiamo ci aspettiamo buoni risultati.

Se l'articolo precedente, riguardante la B2 e la serie D, poteva dar motivo di fraintesi sia chiaro parola del DS Gosi e del DT Lapi che tutte le ragazze del gruppo saranno parte integrante della serie D e che grazie a questo lavoro cercheremo di ottenere l'obiettivo della società e cioè la crescita delle ragazze singolarmente senza dimenticare però l'obiettivo primario che è quello di riuscire ad ottenere il miglior risultato possibile nel campionato di categoria.

La cosa importante, parola di Lapi, è che questa squadra riesca a rimanere unità e che lo spirito di gruppo, il sacrificio e il gioco di squadra, punti di forza di forza da sempre riescano ad avere la meglio sulle doti fisiche della concorrenza sempre più agguerrita e pronta a dare battaglia.

Alla battaglia questa squadra è abituata e parola di Coach Pieri, non ci tireremo indietro lottando sempre come sempre contro chiunque, il lavoro di squadra farà sempre da padrone, perché come dimostrato ,continua Clarissa,nei precedenti anni, l'Unione fa la Forza e l'impegno costante e continuo, sia della squadra, che individuale resterà alla base di tutta l'attività, con la consapevolezza delle difficoltà che come in ogni stagione andremo in contro e  come sempre sarà il campo a mettere tutti d'accordo.

In bocca al lupo a Coach Pieri e a tutte le ragazze con l'augurio che sia un anno pieno di soddisfazioni.